la tecnica del tennistavolo

Questa pagina vi farà “osservare per comprendere”… ma l’esperienza sul tavolo da gioco è indispensabile affinchè si possa “sperimentare per imparare”. Buona visione e… se non siete ancora tesserati con la nostra società…. non tardate oltre. Venite a trovarci in Via Adda a Casarano.

Spesso i video non sono in lingua italiana. Ci si scusa se abbiamo fatto questa scelta ma abbiamo provato a filtrare solo quelli di migliore qualità e comprensione visiva.

Aspira ad essere competitivo. Aspira a migliorare il tuo gioco secondo le tue reali potenzialità. Migliora al massimo il tuo gioco per vincere: impara la tecnica perfetta per giocare a tennistavolo:

Clicca qui per guardare il video

La tecnica del servizio. Nozioni base per ottenere l’under spin (effetto inferiore) per far restare la palla corta ed in campo così da non farsi attaccare subito dall’avversario, oppure un servizio senza effetto (spin) ma veloce e ad uscire dal tavolo, così da sorprendere l’avversario:

Clicca quì per guardare il video

La tecnica del servizio “a pendolo” sia dritto che inverso per imprimere alla palla un effetto laterale:

Clicca qui per guardare il video

Il campione cinese Ma Long ci insegna la giusta postura al tavolo ed i movimenti  del corpo-braccio-gambe per un perfetto scambio (counter) sia di diritto (forehand) che di rovescio (backhand):

Clicca qui per guardare il video

In questo video comprenderemo come potenziare il nostro dritto bilanciando il movimento del nostro corpo. Oltre ad avere le gambe ben divaricate per ottenere la massima stabilità possibile, è necessario che il movimento attivo del colpo inizi  con l’arretramento del braccio (che impugna la racchetta) dietro al corpo e con il peso dello stesso appoggiato sulla gamba destra (per chi non è mancino) per poi gravare, dopo aver rimandato la palla, completamente sulla gamba sinistra. Esercitandosi a trasferire il peso del proprio corpo si riuscirà ad ottenere il massimo controllo ed una giusta potenza.

Clicca qui per guardare il video

Nessun colpo d’attacco potrà avere una potenza tale da “bucare” il tavolo se al movimento del braccio non aggiungiamo un’ottima muscolatura degli arti inferiori. Ecco un ottimo esercizio per potenziarla. Non ingannino i ripetuti errori del pongista perchè l’allenamento comporta anche la capacità di riuscire a “vedere” il campo avversario in qualsiasi precaria situazione di gioco:

Clicca qui per guardare il video

Inserire nella propria sequenza di gioco la capacità tecnica di attaccare  di rovescio si rivela estremamente efficace per conquistare il punto:

Clicca qui per guardare il video

Il campione greco Kalinikos Kreanga ci  insegna la sua arma vincente: il top di rovescio dalla media distanza, sul blocco dell’avversario (palla liscia o con leggero topspin) ed il topspin su palla tagliata (underspin) dal minuto 3:20. In quest’ultimo caso notate come Kreanga suggerisce di abbassare la spalla che impugna la racchetta portandola frontalmente al tavolo per favorire la giusta postura e potenza per contrastare lo spin della palla in arrivo:

Clicca qui per guardare il video

Importantissimo imparare la tecnica del palleggio tagliato di diritto (forehand push). Per un attaccante potrebbe sembrare superfluo perchè pensa di poter attaccare in topspin tutte le palle… ma ci sono delle situazioni (es. sulla risposta ad un servizio corto) in cui occorre sviluppare il proprio gioco anche con un palleggio tagliato (under spin):

Clicca qui per guardare il video

Il palleggio tagliato di rovescio. Tecnica importante da usare e “dosare” per ogni tipo di avversario. Non di solo topspin vive il pongista:

Clicca qui per guardare il video

Ed ecco, dopo aver effettuato il proprio servizio, come attaccare l’avversario sulla terza palla in piena potenza con il dritto, al fine di provare ad ottenere il punto subito. Il colpo s’intende effettuato solo con il dritto (maggiore potenza). Se non si comprende la lingua parlata, i sottotitoli possono aiutare.  Se l’inglese è proprio un tabù allora possiamo dire che, sostanzialmente, l’allenatore sta insegnando che è inopportuno guadagnare il centro del tavolo dopo il servizio perchè rischieremmo di dover attaccare con il rovescio. Restando sul posto, invece, potremmo attaccare con dritto dovunque arrivi la risposta della seconda palla.

Clicca qui per guardare il video

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *